• Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca
  • G.U. n. 25 del 31/03/2015
  • Abilitazione alla professione di Geometra Anno 2015
  • -
  • Titolo di studio: Diploma di Scuola Superiore
  • Scadenza domanda: 30/04/2015
  • Data e sedi

    Gli esami hanno inizio in tutte le sedi nello stesso giorno e si svolgono secondo il calendario di seguito indicato: 5 novembre 2015, ore 8,30: svolgimento della prima prova scritto-grafica; 6 novembre 2015, ore 8,30: svolgimento della seconda prova scritto-grafica.
    L'elenco e le votazioni dei candidati ammessi a sostenere le prove orali ed il calendario relativo alle prove stesse vengono notificati, entro il giorno successivo al termine della correzione degli elaborati, mediante affissione all'albo dell'istituto sede degli esami ed a quello della sede del competente collegio.

    • Prima prova Scritto-Grafica:

    • La prima prova consiste nella redazione del progetto di un edificio nei limiti delle competenze professionali del geometra, definite dall'ordinamento vigente.
      Al candidato viene richiesto di corredare il progetto con una relazione sui criteri adottati e con la trattazione di alcune delle problematiche attinenti alla realizzazione dell'edificio (calcolo e disegno degli elementi strutturali, inserimento di impianti tecnici, organizzazione del cantiere, contabilità dei lavori).

    • Seconda prova Scritto-Grafica:

    • La seconda prova può consistere nella risoluzione di un problema riguardante l'estimo oppure il rilevamento e la rappresentazione di un terreno, con possibili connessioni con le tematiche dell'estimo.

    • Prova orale:
    • La prova orale concorre a verificare il possesso da parte del candidato dei requisiti indispensabili per l'esercizio della professione di geometra.
      L'esame, traendo eventualmente spunto dalla esposizione delle esperienze maturate dal candidato durante il praticantato e dalla discussione delle prove scritto-grafiche, consiste nella trattazione pluridisciplinare dei problemi e degli argomenti di seguito elencati, nei limiti delle competenze professionali del geometra definite dall'ordinamento vigente:

      • progettazione e realizzazione delle costruzioni edili, stradali ed idrauliche, sia nel caso di un nuovo impianto che negli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, con riferimento ai materiali, alle tecniche costruttive, al dimensionamento, alla direzione e contabilità dei lavori, alla conduzione del cantiere ed alla normativa (urbanistica, per il contenimento dei consumi energetici, per la sicurezza, ecc.);
      • strumenti, metodi e tecniche di rilevamento topografico e relative applicazioni;
      • organizzazione della produzione cartografica e norme relative;
      • teoria dell'estimo e metodi di stima; 
      • aspetti professionali dell'estimo edilizio, rurale, speciale e catastale e norme relative;
      • elementi di diritto pubblico e privato necessari all'esercizio della professione; 
      • ordinamento della professione.
  •  
     
  • Condividi sul tuo social

articoli correlati

29/07/2015

Riforma PA. E' al capolinea il riordino della disciplina dei concorsi pubblici

Il voto minimo di laurea non sarà più requisito di ammissione al concorso

24/07/2015

Lavorare nell’Unione Europea - Prima puntata: i concorsi nell’UE

Essere assunti nelle varie istituzioni dell’Unione europea, che accolgono in media più di 40.000 dipendenti, resta un miraggio per molti ma in realtà non è così difficile come potrebbe sembrare.

23/07/2015

Borse di studio per tirocini formativi presso Uffici Giudiziari

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero della Giustizia che determina le risorse destinate alle borse di studio

22/07/2015

Concorso in Magistratura – Interrogazione parlamentare

Dopo le segnalazioni del Codacons presentata una interrogazione parlamentare