• Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
  • G.U. n. 8 del 31/01/2017
  • Consulenti del Lavoro - Abilitazione all'esercizio della professione 2017

  • -
  • Titolo di studio: Laurea
  • Scadenza domanda: 15/07/2017
  • Data e sedi
    Le prove scritte avranno inizio alle ore 8:30:
    - Prova scritta in diritto del lavoro e legislazione sociale: 5 settembre 2017;
    - Prova teorico-pratica in diritto tributario: 6 settembre 2017.
    Le sedi di svolgimento degli esami saranno pubblicate sul sito internet istituzionale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali all’indirizzo: www.lavoro.gov.it, sezione «Avvisi e bandi» fino alla data di inizio degli stessi.
    • Prove scritte
    • Le due prove scritte consistono nello svolgimento di un tema sui temi del diritto del lavoro e della legislazione sociale e in una prova teorico-pratica sui temi del diritto tributario, scelti dalla commissione esaminatrice.

    • Prova orale:
    • La prova orale verte sulle seguenti materie e gruppi di materie:
      1) diritto del lavoro;
      2) legislazione sociale;
      3) diritto tributario;
      4) elementi di diritto privato, pubblico e penale;
      5) nozioni generali sulla ragioneria, con particolare riguardo alla rilevazione del costo del lavoro ed alla formazione del bilancio.
      Per lo svolgimento di ciascuna delle due prove scritte sono assegnate al candidato sette ore dal momento della dettatura. I candidati possono consultare i testi di legge non commentati e autorizzati dalla commissione esaminatrice e i dizionari
  •  
     
  • Condividi sul tuo social

Volumi per il Concorso

articoli correlati

19/07/2017

250 posti Ministero dell'Interno: prova preselettiva dal 18 settembre 2017

L’elevato numero di domande ha reso necessaria una prima selezione basata sui quiz

17/07/2017

Concorso INPS: entro il 2017 il bando

Nuove opportunità per i laureati in Giurisprudenza, Economia e Ingegneria gestionale.

13/07/2017

Maxi concorsi nella P.A. Selezione unica ogni tre anni

In arrivo una vera e propria rivoluzione per i concorsi pubblici