• Regione Puglia
  • G.U. n. 20 del 11/03/2014
  • 200 unità di personale di ruolo di Categoria D
  • -
  • Titolo di studio: Laurea
  • Scadenza domanda: 16/04/2014
  • Data e sedi

    Profilo TC8/P prove scritte: 20 gennaio 2015 alle ore 14.00.
    Profilo AG8/P prove scritte: 21 gennaio 2015 alle ore 08.30.
    Le informazioni complete sono disponibili sull'avviso pubblicato il 29 settembre 2014 sul sito www.ripam.formez.it.

  • Posti messi a concorso: 200

    Codice AG8/P: Concorso per il reclutamento di n.130 Funzionari amministrativi, Categoria D (posizione economica D1);
    Codice TC8/P: Concorso per il reclutamento di n.70 Funzionari tecnici, Categoria D (posizione economica D1).

  • Consulta il bando completo
    • Prova preselettiva:
    • Prova preselettiva attitudinale:
      I candidati saranno chiamati a rispondere, in un tempo predeterminato ad una serie di quesiti a risposta multipla per la verifica delle capacità di apprendimento di carattere logico-matematico e critico-verbale.

      Prova preselettiva professionale:
      I candidati saranno chiamati a rispondere, in un tempo predeterminato, ad una serie di quesiti a risposta multipla tesi ad accertare il livello di conoscenza nell'ambito delle seguenti materie per ciascun profilo:

      Profilo AG8/P: 

      • diritto costituzionale, con particolare riferimento al titolo V della Costituzione;
      • diritto civile, con particolare riferimento alla proprietà, ai contratti, alle persone giuridiche e alle espropriazioni;
      • diritto amministrativo, con particolare riferimento al procedimento amministrativo, agli strumenti di semplificazione, al diritto di accesso;
      • disciplina del lavoro pubblico, responsabilità dei dipendenti pubblici, contratti pubblici;
      • Statuto e organizzazione degli Uffici della Regione Puglia;


      Profilo TC8/P: 

      • nozioni di diritto costituzionale e di diritto civile;
      • diritto amministrativo, con particolare riferimento al procedimento amministrativo, agli strumenti di semplificazione, al diritto di accesso;
      • disciplina del lavoro pubblico, responsabilità dei dipendenti pubblici, contratti pubblici;
      • statistica e nuovo codice degli appalti;
      • Statuto e organizzazione degli Uffici della Regione Puglia.


      Per tutti i candidati ammessi alla seconda prova preselettiva sono inoltre previsti quesiti sulle seguenti ulteriori materie:

      • legislazione nazionale relativa ai fondi comunitari;
      • elementi di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione.
    • Prova scritta:
    • La fase scritta consiste in tre prove:
      - una prova con quesiti a risposta multipla afferenti i seguenti contenuti:
      Profilo AG8/P: 

      • diritto amministrativo, con particolare riferimento al procedimento amministrativo, agli strumenti di semplificazione, al diritto di accesso;
      • disciplina del lavoro pubblico, responsabilità dei dipendenti pubblici, contratti pubblici;
      • diritto costituzionale con particolare riferimento al titolo V della Costituzione;
      • diritto civile, con particolare riferimento alla proprietà, ai contratti, alle persone giuridiche e alle espropriazioni;
      • diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
      • riforma della Pubblica Amministrazione;
      • disciplina e normativa riferita al comparto Enti locali-regioni;
      • normativa regionale, realtà istituzionale e regolamenti della Regione Puglia con particolare riferimento all'ordinamento degli uffici e degli Enti dipendenti dalla Regione, all'istruzione professionale, al turismo, all'artigianato, alle attività produttive, alla normativa socio-sanitaria regionale;
      • prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro;
      • nozioni di contabilità dello Stato e degli Enti pubblici;


      Profilo TC8/P: 

      • diritto amministrativo, con particolare riferimento al procedimento amministrativo, agli strumenti di semplificazione, al diritto di accesso;
      • disciplina del pubblico, delle responsabilità dei dipendenti pubblici, contratti pubblici;
      • diritto costituzionale con particolare riferimento al titolo V della Costituzione;
      • diritto civile, con particolare riferimento alla proprietà, ai contratti, alle persone giuridiche e alle espropriazioni;
      • diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
      • riforma della Pubblica Amministrazione;
      • disciplina e normativa riferita al comparto Enti locali-regioni;
      • normativa regionale, realtà istituzionale e regolamenti della Regione Puglia con particolare riferimento all'ordinamento degli uffici e degli Enti dipendenti dalla Regione, all'urbanistica, alla viabilità, agli acquedotti, all'agricoltura e foreste, alla organizzazione e gestione dei servizi socio-sanitari;
      • diritto ambientale;
      • prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro;
      • nozioni di contabilità dello Stato e degli Enti pubblici.


      - una prova per la verifica delle conoscenze relative alle tecnologie informatiche e della comunicazione e al Codice dell'Amministrazione Digitale;

      - una prova per la verifica della conoscenza di una delle seguenti lingue dell'Unione Europea: inglese, francese, tedesco e spagnolo.

    • Prova orale:
    • La prova selettiva orale, di competenza delle singole Commissioni, consiste in un colloquio che verterà sulle materie della prima e seconda prova selettiva scritta.
       

      L'avviso per la presentazione alla prova orale sarà pubblicato, unitamente all'elenco degli ammessi, sul sito http://ripam.formez.it almeno venti giorni prima della data in cui deve essere sostenuta.

  •  
     
  • Condividi sul tuo social

articoli correlati

29/07/2015

Riforma PA, è al capolinea il riordino della disciplina dei concorsi pubblici

Il voto minimo di laurea non sarà più requisito di ammissione al concorso

24/07/2015

Lavorare nell’Unione Europea - Prima puntata: i concorsi nell’UE

Essere assunti nelle varie istituzioni dell’Unione europea, che accolgono in media più di 40.000 dipendenti, resta un miraggio per molti ma in realtà non è così difficile come potrebbe sembrare.

23/07/2015

Borse di studio per tirocini formativi presso Uffici Giudiziari

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero della Giustizia che determina le risorse destinate alle borse di studio

22/07/2015

Concorso in Magistratura – Interrogazione parlamentare

Dopo le segnalazioni del Codacons presentata una interrogazione parlamentare