• 04/04/2017
  • Concorso Assistenti Giudiziari. Le date della prova preselettiva

  • Banca dati consultabile dal 20 aprile
  •  

    E' stato pubblicato sul sito del Ministero il decreto relativo al diario delle prove preselettive del concorso per 800 assistenti giudiziari: si terranno dall’8 al 24 maggio 2017, presso la Fiera di Roma, Via A.G. Eiffel (traversa Via Portuense), ingresso Nord - ROMA secondo il calendario pubblicato sul sito del ministero.

    Confermata dal ministero la presenza di banca dati, anticipata dal ministro in un commento sulla sua pagina Facebook. La banca dati sarà resa pubblica dal 20 aprile, fino al 6 maggio; il ministero non rivela come la stessa banca dati sarà accessibile.

     

    Come sarà la prova preselettiva

     

    La prova preselettiva, che si svolgerà in modalià informatiche,  consisterà in cinquanta quesiti con risposta a scelta multipla, di cui venticinque su elementi di diritto amministrativo e venticinque quesiti su elementi di diritto pubblico.  Le due prove si terranno in successione, senza soluzione di continuità, con un tempo unico per il loro svolgimento pari a 45 minuti.
    Il testo di ciascuna domanda è corredato da tre risposte predefinite tra le quali il candidato dovrà scegliere quella ritenuta corretta.  


    I cinquanta quesiti che concorreranno a formare i questionari che saranno oggetto di ciascuna sessione d’esame saranno ricavati dalla banca dati.   Il sistema informatico consentirà che l’elaborato, contenente i 50 quesiti sopra indicati, sia differenziato per ogni candidato, secondo un algoritmo di scelta casuale delle domande tra tutte quelle disponibili nella predetta banca dati.

     

    Quali saranno i punteggi delle domande?

     

    Per ogni risposta esatta sarà assegnato 1 punto; per ogni risposta errata saranno sottratti 0,35 punti; per ogni risposta non data saranno sottratti 0,15 punti.
    Saranno ammessi alle prove scritte i candidati classificatisi, in base al punteggio, tra i primi 3.200 (4 volte i posti a concorso), nonché i candidati che abbiano riportato lo stesso punteggio del concorrente classificato all’ultimo posto utile.

     
  •  
  •  
  • Condividi sul tuo social