• Ministero della Giustizia
  • G.U. n. 77 del 10/10/2017
  • Concorso a 300 posti di Notaio

  • -
  • Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza
  • Scadenza domanda: 09/11/2017
  • Data e sede d'esame

    I candidati ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso sono tenuti a presentarsi, a pena di decadenza, per sostenere le prove scritte, nel luogo, giorno ed ora di inizio delle stesse, secondo quanto sarà indicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4a serie speciale – “Concorsi ed Esami” del 19 gennaio 2018.
    In detta Gazzetta Ufficiale si darà comunicazione di eventuali rinvii.

    • Prove di concorso
    • L’esame scritto consta di tre distinte prove teorico-pratiche, riguardanti un atto di ultima volontà e due atti tra vivi, di cui uno di diritto commerciale. In ciascun tema sono richiesti la compilazione dell’atto e lo svolgimento dei principi attinenti agli istituti giuridici relativi all’atto stesso.
      L’esame orale consta di tre distinte prove sui seguenti gruppi di materie:

      - diritto civile, commerciale e volontaria giurisdizione, con particolare riguardo agli istituti giuridici in - rapporto ai quali si esplica l’ufficio di notaio;
      - disposizioni sull’ordinamento del notariato e degli archivi notarili;
      - disposizioni concernenti i tributi sugli affari.

    • Esame orale
    • Sono ammessi alle prove orali soltanto i concorrenti giudicati idonei dalla commissione esaminatrice all’esito della lettura dei tre elaborati scritti. Il giudizio di idoneità comporta l’attribuzione del voto minimo di trentacinque punti per ciascuna delle tre prove scritte.
      I risultati delle prove scritte saranno affissi nei locali del Ministero della giustizia.
      L’esame orale si intende superato se il concorrente avrà riportato almeno trentacinque punti in ciascun gruppo di materie.
      Il voto complessivo assegnato ai concorrenti che avranno conseguito in ciascuna delle prove almeno trentacinque punti e siano stati dichiarati idonei in uno o più dei precedenti concorsi per esame a posti di notaio, è aumentato di due punti per ciascuna delle idoneità precedentemente conseguite.
      Il diritto di precedenza, stabilito nell’articolo 26 del regio decreto 14 novembre 1926, n. 1953, e successive modificazioni, è attribuito ai concorrenti a favore dei quali è applicato l’aumento di cui al comma 4 e solo in confronto ai concorrenti cui sia stato attribuito il medesimo aumento.
      Saranno dichiarati idonei coloro che avranno conseguito, nell’insieme delle prove scritte e orali, non meno di duecentodieci punti su trecento.

  •  
     
  • Condividi sul tuo social
Codice del Notariato Maior

Codice del Notariato Maior

Cod. 504/2 Pag. 3232

Prezzo €149,00

Acquista

Info

Codice Notarile per il concorso

Codice Notarile per il concorso

Cod. 504/2A Pag. 2240

Prezzo €45,00

Acquista

Info

Codice del Notariato Minor

Codice del Notariato Minor

Cod. 504/2M Pag. 2560

Prezzo €45,00

Info

Volumi per il Concorso

Codice del Notariato Maior
Codice del Notariato Maior

Cod. 504/2 Pag. 3232

Prezzo €149,00

Acquista

Info

Codice Notarile per il concorso
Codice Notarile per il concorso

Cod. 504/2A Pag. 2240

Prezzo €45,00

Acquista

Info

Codice del Notariato Minor
Codice del Notariato Minor

Cod. 504/2M Pag. 2560

Prezzo €45,00

Info

articoli correlati

09/11/2017

Concorso INPS 2017: bando e requisiti

Analisi del bando con requisiti e prove

09/11/2017

Concorso INPS 2017: bando e requisiti

Analisi del bando con requisiti e prove

09/11/2017

Certificazione B2: cos'è e come si consegue

E' uno dei requisiti previsti dal bando del concorso INPS

27/10/2017

146 posti per OSS all’ASP - Città di Bologna

Scadenza domande: 23 novembre 2017

27/10/2017

Concorsi Regione Campania: in arrivo 60.000 posti di lavoro

Dal 2018 banditi corsi-concorso per diplomati e laureati in vari profili professionali