• Comune di Firenze
  • G.U. n. 59 del 27/07/2018
  • Concorso a 47 Posti di Agente di Polizia Municipale

  • -
  • Titolo di studio: Diploma di Scuola Superiore
  • Scadenza domanda: 07/09/2018
  • Data e sede d'esame

    Qualora l’Amministrazione ritenga opportuno effettuare la prova preselettiva la data della stessa sarà resa nota con almeno quindici giorni di anticipo rispetto alla data di svolgimento.
    I candidati, al fine di acquisire tutte le informazioni necessarie, ivi comprese le comunicazioni relative al calendario e all’esito delle prove, sono tenuti, per tutta la durata della procedura concorsuale, a consultare il sito di riferimento all’indirizzo www.comune.fi.it (percorso: Menù /Il Comune/Amministrazione trasparente/ bandi di concorso/selezioni esterne/selezioni in corso).

    • PROVA PRESELETTIVA
    • Qualora il numero delle domande sia tale da non consentire l’espletamento del concorso in tempi rapidi, a insindacabile giudizio dell’Amministrazione, sarà effettuata una prova preselettiva.
      La prova consisterà:
      a) in quiz di tipo professionale;
      b) in tre prove di resistenza fisica.

      Prova preselettiva a quiz
      La prova preselettiva a quiz di tipo professionale verterà sulle materie oggetto delle prove di esame (prova scritta e prova orale).
      Per la prova a quiz non è prevista una soglia minima di idoneità.
      Con provvedimento dirigenziale, seguendo l’ordine di graduatoria formata sulla base del punteggio conseguito in detta prova, saranno ammessi alla successiva prova di resistenza fisica, i primi 500 candidati classificatisi, ivi compresi gli eventuali candidati ex-aequo alla cinquecentesima posizione.
      Il punteggio riportato nella prova preselettiva a quiz non concorre alla formazione della graduatoria del concorso.

      Prova preselettiva di resistenza fisica
      La prova consisterà in tre esercizi ginnici con le seguenti specificità:
      Corsa piana di metri 1.000: per essere giudicato idoneo alla prova, il candidato deve eseguire la corsa piana di metri 1.000 nel tempo massimo indicato (uomini tempo max 4’ 25’’ – donne 5’25’’).
      Salto in alto: il candidato deve eseguire il salto in alto all’altezza prevista in tabella (uomini 0,90 m – donne 0,70 m) con le seguenti modalità:
      • ha un minuto per iniziare il salto dal momento in cui viene chiamato;
      • ha a disposizione al massimo 3 tentativi per superare l’asticella;
      • dopo tre salti consecutivi nulli, la prova si considera non superata;
      • i candidati devono saltare con un solo piede per oltrepassare l’asticella, altrimenti il tentativo è considerato nullo e deve essere ripetuto;
      • durante il salto l’asticella può essere toccata: il salto è nullo se quest’ultima cade per il loro tocco e deve essere ripetuto;

      Trazioni alla sbarra: per essere giudicato idoneo alla prova, il candidato, alla ricezione dell’apposito segnale (che coincide con lo start del cronometro), deve eseguire il numero di trazioni alla sbarra previsto nel tempo massimo indicato (uomini n. 2 trazioni - donne n. 1 trazione).
      L’esercizio deve essere eseguito partendo dalla posizione verticale con il corpo completamente sospeso a una sbarra orizzontale, con le mani in presa frontale (palmo delle mani in avanti) e ampiezza pari alla larghezza delle spalle, braccia completamente tese, egli deve sollevarsi fino a superare, con il mento, il livello superiore della sbarra, per poi tornare nella posizione iniziale. Il candidato può scegliere il ritmo a lui più consono e deve completare la serie senza mai toccare il suolo o eventuale altro appiglio (pali o muri laterali) con le scarpe.

      Per tutte e tre le prove di resistenza fisica, un membro o componente aggiunto della commissione, osservatore dell’esercizio, cronometra il tempo impiegato dai candidati, comunicando lo scadere del tempo disponibile per la prova.

      Saranno ammessi a partecipare alle successive prove di esame previste dal bando tutti i candidati che avranno superato almeno 2 delle 3 prove fisiche previste.

    • Prova scritta
    • La prova scritta consisterà in quesiti a risposta sintetica o multipla sulle materie oggetto del programma di esame – max 30,00 punti.

    • Prova orale
    • La prova orale si articolerà in:
      a) un colloquio su temi oggetto del programma di esame – max 27,00 punti.
      b) una verifica della capacità di utilizzo delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (Word, Excel, Posta elettronica, Internet) - max 1,50 punti;
      c) una verifica del livello di conoscenza della lingua inglese – max 1,50 punti.

    • Programma d’esame
    • - Legge di Depenalizzazione (Legge 689/1981);
      - Codice della Strada e relativo Regolamento di attuazione;
      - Codice Penale – Libro primo titoli I- II- III e IV;
      - Codice Penale – Libro secondo titoli II- V – VI – XII e XIII;
      - Codice Penale – Libro terzo titolo I;
      - Codice Procedura Penale – Parte Prima Libro I titoli II – III – IV e VI – Libro III titoli II e III;
      - Codice Procedura Penale – Parte Seconda Libro V titoli II – III – IV- V e VI - Libro VI titoli dal I al V Libro VII Titoli II e III;
      - TULPS (R.D.773/1931) Titolo I (tutto) Titolo II (capo I e II) Titolo III (capo I)
      - Normativa sul Procedimento Amministrativo (Legge 241/1990);
      - TUEL parte Prima - titolo I/II//III/IV/VI;
      - Legislazione del rapporto di lavoro negli Enti Locali;
      - Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici
      - Legislazione nazionale e della Regione Toscana in materia di commercio, urbanistica, edilizia ed ambiente;
      - Elementi di legislazione in materia di pubblica sicurezza e di organizzazione dei servizi di polizia e controllo del territorio (Testo Unjco delle Leggi di Pubblica Sicurezza e relativo regolamento di attuazione, L. 121/1981, D.lgs. 112/1998, L. 128/2001, L. 125/2008, ecc).
      - Normativa sugli stranieri.

  •  
     
  • Condividi sul tuo social

Volumi per il Concorso

articoli correlati

19/10/2018

Legge di Bilancio 2019: quali le assunzioni previste?

Nuovi importantissimi dettagli sul piano straordinario di assunzioni per poliziotti, magistrati, funzionari e personale accademico

19/10/2018

Concorso DSGA 2018: i primi dettagli sul bando

Requisiti, prove e programmi per il concorso da Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi

18/10/2018

Praticanti avvocati: rinviati di 2 anni anche i corsi obbligatori

Parere favorevole del Consiglio di Stato allo slittamento della riforma

17/10/2018

Concorsi Ripam MAECI: pubblicate le date delle preselettive

Resi noti i calendari dei due concorsi al Ministero degli Affari Esteri

15/10/2018

Concorso 2445 OSS Regione Puglia: è ancora possibile fare domanda

Riaperti e modificati i termini per il maxiconcorso bandito dalla Regione Puglia

15/10/2018

Concorso Regione Campania 2018 da 10.000 posti: pubblicata la delibera

Tutte le informazioni sul maxiconcorso campano