• Comune di Arezzo
  • G.U. n. 24 del 26/03/2019
  • Concorso 15 posti di Tecnico delle Attività Amministrative – Cat. C

  • -
  • Titolo di studio: Diploma di Scuola Superiore
  • Scadenza domanda: 26/04/2019
  • Data e sede d'esame

    L'eventuale preselezione e la prova scritta si svolgeranno in due distinte giornate da individuarsi orientativamente nel mese di maggio 2019 presso la sede di Arezzo Fiere e Congressi, Via Spallanzani, 23 -Arezzo.
    I giorni in cui si svolgeranno l'eventuale preselezione e la prova scritta saranno resi noti esclusivamente mediante pubblicazione sul sito internet all'indirizzo www.comune.arezzo.it almeno 8 giorni prima della data stabilita per ciascuna prova.

    • Prove d'esame
    • Prova Preselettiva
      Qualora il numero delle domande sia tale da non consentire l'espletamento del concorso in tempi rapidi, a insindacabile giudizio del Comune di Arezzo, sarà effettuata una prova preselettiva.
      La prova consisterà in quesiti a risposta multipla chiusa di tipo professionale sulle materie previste dal programma di esame e di tipo attitudinale volti a rilevare le capacità logiche, l'attitudine alla soluzione di problemi, la comprensione di testi.

      Le prove d'esame consisteranno in una prova scritta ed una prova orale.

      PROVA SCRITTA
      La prova scritta consisterà nello svolgimento di un elaborato o nella redazione di un documento o in una serie di quesiti a risposta sintetica, che verteranno sulla conoscenza delle seguenti materie:
      Ordinamento degli Enti Locali, con particolare riferimento alle funzioni e ai compiti del Comune e all'ordinamento finanziario e contabile del Comune;
      Principi, strumenti e regole dell'attività amministrativa, con particolare riguardo a tipologie e forme degli atti, procedimento amministrativo, privacy, trasparenza e accesso;
      Disposizioni in materia di documentazione amministrativa;
      Nozioni fondamentali in materia di contratti pubblici, con particolare riferimento alla disciplina degli appalti sotto soglia;
      Principi e nozioni generali in materia di ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, con particolare riferimento alla disciplina del rapporto di lavoro;
      Codice di comportamento dei dipendenti pubblici.

      PROVA ORALE
      La prova orale consisterà in un colloquio tecnico professionale teso ad accertare la conoscenza delle materie di cui alla prova scritta e nella discussione di uno o più casi pratici tendenti a verificare il possesso delle seguenti capacità: orientamento a/l'utente interno ed esterno; capacità comunicative e di relazione con il pubblico; capacità di orientamento al risultato; capacità di lavorare all'interno di un gruppo; autonomia istruttoria e capacità organizzativa.
      Nell'ambito della prova orale verranno accertate anche la conoscenza della lingua inglese e la conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

  •  
     
  • Condividi sul tuo social

Volumi per il Concorso

articoli correlati

11/04/2019

Concorso Navigator 2019: in arrivo il bando per 3mila posti

Prove entro luglio, attesi 100 mila candidati alla preselezione

10/04/2019

Concorso MAECI Segretario di Legazione: diario delle prove

Le prove si svolgeranno l’8 maggio a Roma

27/03/2019

Conoscere le norme anticorruzione e trasparenza è indispensabile per i concorsi pubblici

Due profili da non sottovalutare quando ci si prepara per un concorso pubblico

27/03/2019

Concorso DS. Sono 3.795 gli ammessi all'orale

Il MIUR ha pubblicato l'elenco

25/03/2019

Sprint Concorso TFA: come prepararsi al meglio per le prove

Arrivano le prove del 15 e del 16 aprile. Qualche suggerimento utile

14/03/2019

Concorsi Pubblici: illegittimo il voto di laurea minimo per profili professionali particolari

Interessante pronuncia del TAR Lazio sul voto quale requisito del bando di concorso