• 12/06/2019
  • Condividi sul tuo social
  • Concorso nel Comune di Padova per 99 posti in vari profili professionali

  • Il bando è per istruttori amministrativi, insegnanti scuola infanzia ed educatori asilo nido
  • Nella Gazzetta Ufficiale n. 46 del 11/6/2019 è stato pubblicato un avviso relativo a ben tre concorsi pubblici banditi dal Comune di Padova. 
    I tre bandi riguardano rispettivamente

    Per tutti e tre i concorsi la domanda di partecipazione deve essere presentata, esclusivamente per via telematica,  entro le ore 24:00 del 10 luglio 2019, collegandosi al portale Istanze online.

    Tutti e tre i concorsi prevedono la possiblità di una prova preselettiva qualora il numero di partecipanti superi una determinata soglia prevista dai singoli bandi.
    Sono già state stabilite prime date della procedura:

    • dal 28 giugno 2019, sarà data comunicazione sull’eventuale svolgimento della preselezione o meno, il calendario e la relativa sede;
    • dal 12 luglio 2019 sarà reso noto l'elenco dei candidati tenuti a sostenere l’eventuale preselezione (con riferimento al numero di protocollo assegnato alla domanda di partecipazione).

     

    Le prove del concorso per 61 istrutori amministrativi 

    Per il concorso per 61 istruttori amministrativi il bando prevede una prova scritta, a contenuto teorico-pratico, consistente nello svolgimento di quesiti a risposta sintetica e/o nella soluzione di casi con enunciazioni teoriche  in queste materie:

    • Nozioni sull'ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali (D.Lgs. 267/2000);
    • Nozioni sui principali servizi comunali;
    • Elementi sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento ai diritti e doveri e alle responsabilità dei pubblici dipendenti (D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. e C.C.N.L.);
    • Elementi di Diritto Amministrativo, con particolare riferimento agli atti amministrativi ed alla Legge 241/1990 s.m.i.;
    • Elementi in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000);
    • Elementi in materia di Codice degli Appalti (D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.) con riferimento a forniture e servizi “sotto soglia”;
    • Cenni sui principi normativi in materia di Trasparenza, Anticorruzione e Privacy;
    • Svolgimento di valutazioni attinenti a problemi concreti di carattere amministrativo e gestionale;
    • La prova orale, invece, verterà sulle seguenti materie:

    La prova scritta, invece, verterà sulle seguenti materie:

    • Accertamento della conoscenza dell’utilizzo delle applicazioni informatiche più diffuse;
    • Accertamento della conoscenza della lingua Inglese


    Le prove del concorso per 28 educatori asili nido 

    Per il concorso da 28 educatori asili nido è prevista dal bando una prova scritta che consisterà in una serie di quesiti a risposta sintetica sulle seguenti materie:
    • Lineamenti generali di pedagogia
    • Lineamenti di psicologia dello sviluppo della prima infanzia
    • Contenuti della professionalità e della prassi educativa dell’educatore di Asilo Nido: progettazione educativa e didattica, la programmazione, la valutazione, la continuità, l’organizzazione della giornata, l’inclusione educativa, l’osservazione, la disabilità, la documentazione, le tecniche e modalità del lavoro di gruppo del team educativo e dei bambini, il rapporto con le famiglie e le altre agenzie educative.

    La prova orale, invece, verterà sulle seguenti materie:

    • Approfondimento delle materie previste nella prova scritta
    • Aspetti legislativi regionali e nazionali dei servizi rivolti alla prima infanzia
    • Nozioni di diritto di famiglia
    • Nozioni sull’Ordinamento degli Enti Locali
    • Nozioni sul rapporto di lavoro del personale degli Enti Locali
    • Accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse Accertamento della conoscenza della lingua inglese.

     

    Le prove del concorso per 10 insegnanti scuola di infanzia 

    Per il concorso da 10 insegnati di scuola di infanzia è prevista una prova scritta che consisterà in una serie di quesiti a risposta sintetica sulle seguenti materie:

    • Lineamenti generali di pedagogia;
    • Lineamenti di psicologia dello sviluppo dell’età infantile, con particolare riferimento alla fascia 3 – 6 anni;
    • Contenuti della professionalità dell’insegnante di scuola dell’infanzia: il curricolo, la progettazione educativa e didattica, la programmazione, la valutazione, la continuità, l’organizzazione scolastica, l’inclusione scolastica, l’osservazione, la disabilità e i BES, la documentazione, tecniche e modalità del lavoro di gruppo del team docente e dei bambini, il rapporto con le famiglie e le altre agenzie educative. 

    La prova orale verterà, invece sulle seguenti materie:

    • approfondimento delle materie previste nella prova scritta;
    • aspetti legislativi in materia di scuola dell’infanzia;
    • nozioni sull’Ordinamento degli Enti Locali;
    • nozioni sul rapporto di lavoro del personale degli Enti Locali;
    • Accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
    • Accertamento della conoscenza della lingua inglese.

     

     
  •  
  •  
  • Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it
  • Condividi sul tuo social
  •