• 08/11/2017
  • Concorso DSGA: presto sarà pubblicato il bando

  • Mansioni e stipendio di questa importante figura professionale
  • Nell’attesa della pubblicazione del bando per il concorso DSGA, atteso da tanto tempo e ormai imminente, è utile focalizzare quali sono precisamente le molteplici mansioni di questa importante figura professionale e quale stipendio percepisce.

    Quali sono le competenze del DSGA?

    La figura del DSGA nasce dall’evoluzione di altri precedenti soggetti dell’amministrazione scolastica: sovrintendente dell’ufficio di segreteria (o più comunemente segretario), segretario economo, coordinatore amministrativo e responsabile amministrativo.

    Gli ambiti di competenza del DSGA sono quattro: competenze in materia amministrativo contabile; competenze in materia di gestione dei beni; competenze in materia negoziale; competenze in materia di personale ATA:

     

    competenze amministrativo-contabili

    Il DSGA sovrintende, con autonomia operativa, ai servizi generali amministrativo-contabili: a tal fine cura l’organizzazione dell’ufficio di segreteria. Predispone e formalizza inoltre gli atti amministrativi e contabili: tiene la contabilità, firma gli ordini contabili insieme al DS ed è responsabile degli adempimenti fiscali e contributivi. Inoltre il DSGA è responsabile delle necessarie registrazioni degli atti e degli adempimenti fiscali. L’organizzazione dell’ufficio di segreteria e le attività contabili, di ragioneria ed economato sono una competenza esclusiva del DSGA.

     

    competenze in materia di gestione dei beni

    Il DSGA gestisce il programma annuale e il conto consuntivo.

    Il DSGA è consegnatario dei beni mobili; tiene e cura l’inventario; affida la custodia del materiale didattico e tecnico-scientifico, dei gabinetti, dei laboratori e delle officine ai rispettivi docenti, mediante elenchi descrittivi compilati e sottoscritti; riceve dal docente che cessa dall’incarico di sub-consegnatario, il materiale affidatogli in custodia; gestisce le scorte del magazzino.

     

    competenze in materia negoziale

    L’attività negoziale concernente la stipula di contratti e convenzioni è di competenza diretta del DS, ma il DSGA però istruisce tutte le attività negoziali di competenza del DS e può essere delegato a svolgerle direttamente. Inoltre al DSGA compete in proprio l’attività negoziale relativa alla gestione delle minute spese.

    Il DSGA è ufficiale rogante dei contratti che richiedono la forma pubblica. La funzione di ufficiale rogante può essere a sua volta delegata.

     

    competenze in materia di personale ATA:

    Il DSGA coordina e organizza autonomamente l’attività del personale ATA nell’ambito delle direttive del DS. Egli ha anche poteri direttivi in quanto il DSGA attribuisce al personale ATA, nell’ambito del piano delle attività, incarichi di natura organizzativa e autorizza le prestazioni eccedenti l’orario d’obbligo, quando necessario: a tal fine all’inizio dell’anno scolastico il DSGA formula una proposta di piano dell’attività del personale ATA.

     

    Gli atti di competenza del DSGA hanno rilevanza esterna e il DSGA ha il potere di firma: in alcuni casi la legge richiede solo la firma del DSGA, in altri la firma congiunta del DSGA e del DS.

    Il DSGA è chiamato a collaborare con il Dirigente scolastico nello svolgimento delle sue funzioni organizzative e amministrative, in particolare il DSGA cura la realizzazione del piano dell’offerta formativa nel programma scolastico annuale.

    Qual è lo stipendio base del DSGA?

    A fronte di questa intensa attività, svolta nell’ambito delle 36 ore settimanali, lo stipendio base del DSGA è di circa 1.853,23€. Allo stipendio base vanno aggiunte le indennità, le retribuzioni accessorie e l’anzianità che matura con il corso degli anni.

     
  •  
  • Fabiola Melone
     
  • Condividi sul tuo social